Si è da poco conclusa la fase a gironi della Champions League. Bene Roma e Juventus che passano agli ottavi di finale rispettivamente come prima e seconda nei propri gironi. Male, invece, il Napoli, altra squadra italiana partecipante all’ex Coppa dei Campioni che non riesce a qualificarsi e si ritroverà ai sedicesimi di Europa League.

Il gruppo A vede passare il Manchester United e il Basilea, dopo un’agguerrita lotta per il secondo posto tra la squadra russa e quella svizzera. Il CSKA non si qualifica grazie alla rimonta subita dal team di Mourinho per 2-1 ed uscendo dalla competizione. Chiude a ben 0 punti, la squadra portoghese del Benfica, decisamente negativa la prestazione del team di Lisbona in questa edizione della Champions League.

Nel gruppo B, Bayern e Paris Saint Germain erano già qualificate ma hanno comunque entrambe conquistato la vittoria all’ultimo match della fase a gironi. La squadra tedesca passa come seconda in classifica per la differenza reti col PSG. Il Celtic, pur avendo perso in casa l’ultima gara contro l’Anderlecht, riesce ad approdare in Europa League sempre per differenza gol.

Il gruppo C vede trionfare la Roma di Di Francesco da tutti screditata come prima in classifica, conquistando il proprio posto agli ottavi nell’ultima partita contro il Qarabag battuta per 1-0 dalla squadra di casa. Il pareggio tra Chelsea e Atletico Madrid permette alla squadra inglese di qualificarsi, mentre la spagnola retrocede ai sedicesimi di Europa League.

Barcellona e Juventus sono le due squadre del girone D a passare direttamente agli ottavi di finale. La spagnola è già matematicamente alla fase successiva, mentre la Juve riesce a qualificarsi grazie alla vittoria sulla squadra greca Olympiakos e alla sconfitta dello Sporting Lisbona contro la capolista.

Vittoria a mani basse per il Liverpool nell’ultima gara contro lo Spartak Mosca (7-0) che conferma il primo posto degli inglesi nel gruppo E. L’1-1 tra Maribor e Siviglia permette a quest’ultima di mantenere invariata la seconda posizione e qualificarsi agli ottavi di finale senza particolari problemi.

Nel girone F, il Napoli non riesce a qualificarsi per la combinazioni di due fattori: la sconfitta con Feyenoord per 2-1 e la vittoria dello Shakhtar Donetsk sul Manchester City di Guardiola. Passano proprio gli ucraini e gli inglesi, mentre il Napoli se la vedrà in Europa League.

Il gruppo G vedeva il Besiktas già qualificato, mentre il Porto riesce a strappare un fantastico secondo posto grazie alla vittoria di peso per 5-2 contro il Monaco. Un girone sorprendente dove la lotta per la qualificazione è stata accesa sino all’ultimo.

Scontato il finale del gruppo H con Real Madrid e Tottenham già qualificate con largo distacco sul Borussia Dortmund e l’APOEL, entrambe ad appena 2 punti. Europa League per il Dortmund grazie alla differenza reti sui ciprioti.