Siamo ormai giunti alla dodicesima giornata del campionato di Serie A e si possono cominciare a tirare le prime somme, anche e soprattutto in ottica fantacalcistica.
Bisogna dire che solitamente i fantallenatori non puntano più di tanto sul reparto arretrato, dato che, specie se si gioca senza modificatore, i difensori portano davvero pochi bonus e sono anzi parecchio esposti a cartellini e autogol; non a caso, il modulo più utilizzato è il 3-4-3, che riduce all’osso i centrali e consente di puntare su centrocampisti offensivi e attaccanti.
Anche tu sei un fantallenatore che crede che la difesa possa essere trascurata? Se sì, sei in difetto, dato che, a parità di goal segnati, una votazione pienamente sufficiente e qualche bonus di quelli là dietro consente di portare a casa i 3 punti in una sfida al fantacalcio.
Ti mostrerò quindi i top e i flop tra i difensori finora, sperando che tu abbia puntato sul primo elenco e consigliandoti di cambiare nell’asta di riparazione eventuali tuoi giocatori presenti nel secondo.

I migliori
Certamente il miglior difensore fino a questo momento è stato Aleksandar Kolarov: finora ha giocato 10 partite su 12, complice anche la mancanza di alternative in casa giallorossa; è per questo da considerarsi un titolarissimo di Di Francesco e lo confermano anche i numeri: media voto di 6,6 e fantamedia di 7,4 grazie ai due gol segnati e agli altrettanti assist sfornati. Ma non è solo questo, vedendo le partite della Roma ci si accorge di come giochi ad un livello superiore rispetto agli altri, grazie all’esperienza e ad una forma fisica fin qui eccezionale.L’ultima partita a Firenze rappresenta la sua peggior prestazione, è vero, ed ora con il rientro di Emerson potrebbe ridursi il suo minutaggio, ma chi ha puntato su di lui ha davvero fatto un gran colpo.
Altro top è stato fin qui Faouzi Ghoulam, con una fantamedia di 7,3 dovuta ai 2 gol, 3 assist e una sola ammonizione; è stato inamovibile e ha fatto le fortune di chi lo ha comprato, ma ora ha subito una grave infortunio; la rottura del legamento crociato lo terrà fuori almeno 4-5 mesi e non potrà dare il suo contributo alla corsa scudetto del suo Napoli.
Anche il laziale Bastos, con la sua media di 6,5 e 3 goal all’attivo è stato un ottimo colpo, anche se purtroppo l’angolano è stato fuori per alcune giornate causa infortunio; per il derby dovrebbe ritornare in campo e tranquillizzare così non solo mister Inzaghi ma anche chi ha lo ha comprato all’asta.
Chiudiamo i migliori difensori con Milan Skriniar: il centrale dell’Inter finora è andato ben oltre le più rosee aspettative, segnando 2 goal e mantenendo una media del 6,58. Punto fermo dei nerazzurri spallettiani, il difensore slovacco finora è sceso in campo in tutte le gare.

I peggiori
Tra i flop non si può non citare lo scaligero Souprayen, difensore che, tra quelli con un buon numero di partite giocate (10), ha la media voto più bassa: 5, con anche un cartellino rosso rimediato. Certamente la non eccelsa difesa veronese non lo aiuta, ma chi aveva puntato su di lui cercando un giocatore a poco prezzo e con esperienza nella massima serie, si aspettava (giustamente) molto di più.
Poco sopra di lui c’è Lorenzo Venuti, con una media di 5,2 e undici presenze: certamente chi ha puntato su di lui non si aspettava Thiago Silva o Sergio Ramos, complice anche l’inseperienza (data la giovane età) e la condizione del suo Benevento, ma questo non giustifica del tutto la sua fantamedia (4,86).
Passando invece a chi il campo lo ha visto poco o nulla, non si può tralasciare la situazione di Dalbert: ha sì una media non scandalosa (5,88), ma le sole 5 presenze, di cui due da subentrato, non possono rendere felici i fantallenatori che avevano dato retta alle voci degli addetti ai lavori, i quali in estate dipingevano come grandissimo acquisto il terzino ex Nizza.
La stagione è ancora lunga e avrà tempo di migliorare, forse non tutto è perduto.